...garrisca al vento il labaro viola
sui campi della sfida e del valore...
una speranza viva ci consola abbiamo undici atleti ed un solo cuore...
Ohhh Fiorentina di ogni squadra ti vogliam regina...

Primo piano

Le pagelle di Fiorentina - Juventus

DRAGOWSKI 6 Si gode la bella giornata al sole. Gli attaccanti del Bari non sono mai pericolosi.

MILENKOVIC 7 Annienta col fisico e l'anticipo gli attaccanti pugliesi.

PEZZELLA 6,5 Pomeriggio tranquillo per l'argentino. Ha davanti un imbrobabile connazionale gordo che non gli crea mai problemi.

CACERES 6,5 Ottimo esordio in maglia viola. Mai in difficoltà. Ci mette esperienza e senso tattico. Perfetto nella difesa a tre.

LIROLA 6 Non una gran partita. Soffre poco, ma è troppo timido nel proporsi.

BADELJ 6 Ancora non al top della forma. In leggero miglioramento, ma non fa girare la squadra come dovrebbe, delegando a Pulgar e Castrovilli la gran parte del lavoro.

PULGAR 6,5 Bene anche oggi. Dinamico e dal piede sempre pericoloso.

CASTROVILLI 7,5 Che dire? Continua nel suo gran momento. È indefinibile tatticamente e non paragonabile ad altri centrocampisti del passato. Gioca a tutto campo e pare far bene tutto. Mezzo voto in meno per aver sprecato una palla gol dopo un grande inserimento.

DALBERT 6,5 Peccato per il gol sbagliato, ma la partita è stata ottima. Sia quando doveva ripiegare, sia quando si proponeva con i suoi inserimenti. Buon temperamento.

CHIESA 6,5 Nel primo tempo è sfortunato sull'errore del portiere barese, poi è anche impreciso sotto porta in alcune occasioni. Cresce comunque alla distanza sia in qualità che in quantità.

RIBERY 7 "Fenomeno" erano stati chiamati, in passato, solo Roby Baggio, Mutu e Pepito Rossi. Il pubblico fiorentino è esigente, e se ne intende di giocatori buoni.

BOATENG 6 Ci prova con poca fortuna nei minuti nei quali è chiamato in causa.

CECCHERINI SV Stava per fare la vaccata del secolo. È andata bene. Poteva prendersi il premio "Rufo Emiliano Verga".

ZURKOWSKI SV

MONTELLA 7 L'ha preparata benissimo, e non avevamo dubbi in merito. Forse poteva osare qualcosa di più nel finale, ma era rischioso.

PUBBLICO FIORENTINO 10 Manifesta superiorità

Le Pagelle di Genoa - Fiorentina

DRAGOWSKI 7 Quando perdi e il tuo giocatore migliore è il portiere, qualcosa non va. Forse poteva fare qualcosa di più su Zapata, poi salva varie volte la porta, con un paio di miracoli veri. LIROLA 5,5 Mai pericoloso quando spinge, un po' in difficoltà a difendere. Nel complesso malino.PEZZELLA 5 Sempre in apnea, non da mai sicurezza. Va in difficoltà contro gli attaccanti rossoblu. MILENKOVIC 5 Lotta dura con Pinamonti, che ha spesso la meglio. Impreciso e falloso, va vicino al gol con una girata di testa. RANIERI 5 Partita molto complicata. Ghiglione pare Garrincha, non lo chiude mai. Spinta offensiva inesistente. Male nella chiusura sul gol del 2-0.BADELJ 5 Va a due all'ora. Non si fa vedere mai. PULGAR 6 Almeno abbiamo trovato un rigorista. Partita difficile anche per lui, ma ci mette un po' di voglia in più rispetto al croato. CASTROVILLI 6,5 La nota più lieta di questo inizio di stagione. Giocatore a tutto campo, personalità di un veterano e continuità. Piedi ottimi. SOTTIL 5,5 Passo indietro rispetto alla partita col Napoli. Comunque le sue qualità si sono intraviste anche oggi. BOATENG 5,5 La sua girata dopo pochi minuti aveva fatto ben sperare. Poi si spenge in un ruolo evidentemente non suo. CHIESA 5 Non sfrutta l'errore di Romero, poi non da segni di vita fino a quando si accende nel recupero con due tiri pericolosi in trenta secondi. Troppo poco. DALBERT 6 Voto di incoraggiamento. RIBERY 6,5 Venti minuti. Pochi palloni toccati, ma mai banali. Va al tiro dopo uno spunto dei suoi. Offre a Chiesa la palla che poi finisce sul palo. Dopo la sosta obbligatoria la sua presenza dal primo minuto. VLAHOVIC 6 Più presenza in mezzo all'area di rigore, ma poche occasioni sfruttabili. MONTELLA 5 L'ultima volta che ha vinto una partita in serie A governava la DC. Non convincono Ranieri a sinistra e Boateng centravanti. Cambi tardivi, cervellotico quello di Dalbert per Badelj. Passo indietro rispetto alla partita col Napoli.

Leggi l'articolo.

Le pagelle di Fiorentina - Napoli

DRAGOWSKI 5 Non un buon avvio di campionato, con quattro gol presi. Un po' molle sul gol di Mertens, dove non riesce a spingere col braccio. Anche sul diagonale di Callejon non è rapidissimo, ma era obiettivamente difficile. Una sola bella parata. LIROLA 5,5 Un po' in difficoltà, come tutta la linea difensiva. Ha comunque le caratteristiche del vero terzino destro. È già qualcosa. MILENKOVIC 6,5 Al di là del gol, nell'occasione del quale svetta imperioso, è il più convincente dei difensori. Gioca disinvolto nel suo ruolo naturale di centrale. PEZZELLA 5,5 Più in crisi rispetto a Milenkovic, soffre la mobilità degli attaccanti azzurri. VENUTI 5 In grossa difficoltà con Callejon, che lo beffa due volte nella ripresa. Gioca a sinistra a sorpresa, forse l'unico errore di Montella stasera. BADELJ 6 È una partita poco adatta, per ritmo ed intensità, alle sue caratteristiche. Non sfigura lo stesso , ma è comunque poco incisivo e cala alla distanza. PULGAR 6,5 Dinamico e battagliero. Un buon acquisto per il centrocampo viola. Anche se predilige giocare da regista, può essere utile anche da mezz'ala come oggi. CASTROVILLI 7 Dopo un bel precampionato, parte con il piglio giusto anche in una partita così difficile. Ha qualità da giocatore vero. Corre tanto e sa giocare di prima. SOTTIL 6,5 Parte a razzo e mette in difficoltà la difesa del Napoli, spesso costretta al fallo sulle sue folate. Ha qualche pausa, ma anche nel secondo tempo dimostra di avere colpi e personalità. VLAHOVIC 5 Il più in difficoltà, nella morsa di Koulibaly e Manolas. Poche palle giocabili. Quelle poche le sfrutta male. Rivedibile. CHIESA 6 Poca continuità, ma in alcuni momenti è imprendibile. Non sempre lucido al momento decisivo. BOATENG 7 Si presenta tirando in porta dopo neanche un minuto. Bellissimo il gol da fuori. Giocatore di esperienza e qualità. Farà comodo. BENASSI SV Non entra in partita. Ma è comprensibile. A volte non entra in partita anche quando parte dal primo minuto. RIBERY SV Poche palle giocabili. Su di una Massa non gli fischia un fallo netto proprio al limite dell'area di rigore. MONTELLA 6,5 Mette dentro una squadra giovane e sbarazzina, rischiando molto. Il risultato non gli dà ragione, ma il campo sì, per chi ha visto la partita. ARBITRO MASSA 2 Il signor Massa di Imperia farebbe schifo anche a parti inverse, se fosse il signor Imperia di Massa. ROCCO COMMISSO 10 Welcome e grazie assai

Leggi l'articolo.
Leggi tutte le news