...garrisca al vento il labaro viola
sui campi della sfida e del valore...
una speranza viva ci consola abbiamo undici atleti ed un solo cuore...
Ohhh Fiorentina di ogni squadra ti vogliam regina...

Primo piano

Le pagelle di Fiorentina - Atalanta (Coppa Italia)

TERRACCIANO 6,5 Portiere vecchio stile. Lo stile non è un granché, più che altro, ma è efficace. Incolpevole sul gol.
MILENKOVIC 6,5 Il più sicuro del pacchetto arretrato. Non perde un duello contro grandi avversari.
PEZZELLA 4,5 Male. Lento e insicuro, si fa saltare come un esordiente da Muriel sulla riga di fondo. Già ammonito, si becca il secondo giallo per una simulazione. Che, ai tempi del VAR, ha dell'assurdo.
CECCHERINI 5,5 Costantemente in difficoltà. Non chiude su Ilicic, che lo punisce subito.
LIROLA 6,5 Più timido rispetto a Dalbert, bada più che altro a difendere. Poi trova l'inserimento giusto e conclude con un gran diagonale. Finalmente!
PULGAR 6,5 Torna a giocare una buona partita dopo tanto tempo. Ottimo in fase di interdizione, più timido in fase di impostazione. Poi, però, trova una giocata bellissima allargando su Lirola.
BENASSI 6,5 Discreta prova anche dell'ex granata, che offre un assist delizioso a Vlahovic e gioca una partita più continua ed utile del suo solito.
CASTROVILLI 7,5 Una delizia vederlo giocare. Riempie gli occhi, più che Diletta Leotta. Contrasta e riparte, spesso con gesti tecnici di livello assoluto. Se fosse anche più concreto, sarebbe Messi.
DALBERT 7 La sua migliore prestazione in viola. Sia a difendere che ad attaccare. Grande inserimento ed assist per Cutrone.
CUTRONE 7 Piatto destro a prendere il portiere in contropiede. Come Rivera a Mexico 70 nel 4-3 ai tedeschi. He loves the pizza. He loves the pasta. We love him.
VLAHOVIC 6 Corre e lotta tanto, ma sbaglia anche un numero infinito di giocate, compreso un gol clamoroso su assist di Benassi. Però la sua voglia va premiata.
CACERES 6 Entra bene in partita.
CHIESA SV
IACHINI 8 Da Pep Guardiola a Pep Iachini. Partita perfetta, considerando gli avversari.

Le pagelle di Fiorentina - Spal

DRAGOWSKI 6 Graziato dal palo e da Felipe (tra i rari casi di giocatori che invece che il gol dell'ex, fanno l'errore dell'ex) alla fine del primo tempo, si riscatta nel secondo inducendo Valoti all'errore.MILENKOVIC 6,5 Tra i pochi lucidi, perde l'uomo solo una volta. Sempre attento.PEZZELLA 6,5 Dopo l'errore di Bologna, il capitano si riscatta con un gol pesantissimo. Ci voleva. Partita senza troppe sofferenze.CACERES 6 Impreciso ma efficace, come spesso gli accade.LIROLA 5,5 Si propone spesso, ma commette troppi errori di misura.PULGAR 4,5 Pessima prova. Non solo gioca sempre palloni semplici, con passaggi corti, ma spesso sbaglia pure quelli. Fa rimpiangere Badelj.BENASSI 5 Un classico. Quando non segna, non si vede quasi mai. Oggi impreciso anche al tiro.CASTROVILLI 6,5 Anche se non è decisivo, le sue giocate sono le uniche che accendono la partita. Sembra predicare nel deserto. A volte sbaglia l'ultima giocata.DALBERT 5 Continua l'era dei fenomeni della fascia sinistra. Maxi Oliveira, Biraghi, Dalbert...BOATENG 5 Incomprensibile il suo impiego.CHIESA 5 Non ne azzecca una. Impalpabile, ma anche in un ruolo a lui non adatto, da prima punta. Sbaglia un gol facile ad inizio ripresa.VLAHOVIC 6 Un po' meglio di Boateng. Ci voleva poco.CUTRONE SV Welcome.IACHINI 5,5 Squadra timida e senza gioco, con troppi difensori in campo. Bravo quantomeno a rimediare all'errore cambiando Boateng all'intervallo. Bene i tre punti, ma per il gioco siamo ancora in alto mare.

Leggi l'articolo.

Le pagelle di Bologna - Fiorentina

DRAGOWSKI 5,5 Abbastanza bene per tutto l'arco della partita, anche se non deve compiere grandi parate. Ma sulla punizione di Orsolini è colpevole, senza se e senza ma.MILENKOVIC 6,5 Non concede nulla, cattivo e grintoso.PEZZELLA 5,5 Regge bene l'urto degli attaccanti rossoblu fino alla fine. Poi commette un fallo di una ingenuità assurda su Santander. Imperdonabile.CACERES 6,5 Piedi legnosi, ma grande concretezza. Non perde un duello.LIROLA 6,5 Primo tempo tra alti e bassi, nella ripresa molto bene in fase difensiva.PULGAR 6 Mena tutti senza distinzione alcuna, fino all'inevitabile giallo. Partita di sostanza, ma con poca lucidità in fase costruttiva. Sfiora il gol su punizione.BENASSI 6,5 Nel primo tempo tocca tre palloni. Due li sbaglia, uno lo mette all'incrocio con un tiro al volo.Nella ripresa da una grossa mano in fase di non possesso.CASTROVILLI 6,5 Anima e cuore della squadra, altra partita di spessore.DALBERT 5,5 Sarebbe da sufficienza, ma il tiro inguardabile da centrocampo con un compagno libero al centro è incomprensibile.CHIESA 6,5 Pare in buona condizione. Sfiora il gol che avrebbe chiuso la partita. La cosa più importante, al di là degli errori anche oggi commessi, è che sembra che gli sia tornata la voglia di giocare in maglia viola.VLAHOVIC 5,5 Poco incisivo, anche se poco servito.BOATENG 5 Nulla assoluto.VENUTI SVCECCHERINI SVIACHINI 6 Resta ancorato al 3-5-2 di Montella. L'unico cambio è Badelj dirottato in panchina, con Benassi titolare e Pulgar nel ruolo del croato. L'atteggiamento dell squadra è prudente e concreto, a volte troppo basso il baricentro. Ma i tre punti gli vengono negati solo dal doppio errore di Pezzella e Dragowski nel recupero.

Leggi l'articolo.
Leggi tutte le news